03_ducati-2017-world-premiere

Ducati World Première 2017, “More than Red: Evolution never stops”

“More than Red: Evolution never stops”, questo il titolo della Ducati World Première 2017, l’evento che ha permesso a Ducati di presentare alla stampa e a migliaia di appassionati le sei nuove moto che animeranno EICMA 2016, 74° edizione del Salone Internazionale della Moto, in programma alla Fiera di Milano-Rho dal 10 al 13 novembre.

Moto, strategie, traguardi e obiettivi; un evento mondiale in live streaming, che ha visto Claudio Domenicali, Amministratore Delegato Ducati Motor Holding, togliere il velo alle novità in arrivo e fare il punto sul mercato e su Ducati. Forte del record raggiunto nel 2015, che ha permesso all’Azienda di superare il traguardo delle 50.000 moto vendute grazie ai nuovi prodotti, tecnologie innovative e programmi per il futuro, Ducati si presenta solida e positiva all’appuntamento milanese. Moto da sogno, pronte a emozionare il grande pubblico e a confermare il ruolo di riferimento di questo iconico brand per il settore motociclistico internazionale.

“More than Red, evolution never stops rappresenta la sintesi della Ducati 2017 che abbiamo presentato questa sera”, ha detto Claudio Domenicali, Amministratore Delegato Ducati Motor Holding. “Red, Rosso, come passione, prestazioni, corse, e “more”, ovvero “di più”, per la gamma prodotto che continua ad allargarsi includendo moto più accessibili e differenziate, ma anche per una inedita offerta di servizi. Un esempio su tutti, è il nuovo sistema di certificazione e garanzia delle Ducati usate. Si chiama Ducati Approved e consente di rendere ancora più facile l’accesso al mondo Ducati con la convenienza di un prodotto usato e con la sicurezza e le garanzie totalmente equivalenti a un prodotto nuovo. E poi Chaz, DesmoDovi e Casey tutti insieme con la moto più straordinaria mai prodotta da Ducati, la 1299 Superleggera a completare una serata fantastica”.

Protagoniste del palco della Ducati World Première 2017 le nuove moto che completano e allargano la gamma Ducati per il 2017. Ben sei, delle otto novità previste per il MY 2017, sono state svelate alla vigilia di EICMA, precedute dalla SuperSport, che era già stata presentata con successo durante INTERMOT 2016, la fiera internazionale svoltasi a Colonia dal 3 al 9 ottobre scorso. L’ottava, e ultima novità, arriverà invece a gennaio 2017. Claudio Domenicali durante la Ducati World Première ha anticipato una nuova collaborazione col celebre brand di abbigliamento Diesel che, dopo il successo del Monster Diesel presentato nel 2013, vedrà un Diavel Diesel nuova e singolare interpretazione di questa costruttiva collaborazione.

Esiste una sola moto che si può riconoscere anche senza la scritta sul serbatoio: il Monster. Molto più di una moto, un’icona che, da ben ventiquattro anni, identifica un segmento e un’originale filosofia motociclistica “made in Ducati”. Per il 2017 la famiglia Monster si rinnova e si allarga, con l’arrivo del nuovo 1200 e l’inedito 797. Il Monster 1200 è un progetto nuovo nel design e nei contenuti, l’essenza Monster allo stato puro. Volumi, silhouette, serbatoio e proiettore sono fedeli alle linee della moto nata nel 1993. Disponibile anche nella preziosa e performante versione S, il Monster 1200 ha un serbatoio più snello, una coda sportiva completamente ridisegnata, un inedito e tecnologico proiettore anteriore e una elettronica di prim’ordine derivata da quella della 1299 Panigale.
Sportivo, compatto, essenziale ma allo stesso tempo sofisticato e contemporaneo, il Monster 797 incarna tutti i valori del Monster e rappresenta la porta d’accesso al mondo Ducati. Tutto sul Monster 797 richiama l’iconica moto degli anni ’90, ovviamente reinterpretata in chiave moderna: dal serbatoio al telaio a traliccio, passando per il motore bicilindrico raffreddato ad aria e il proiettore di forma circolare.

Altra importante novità svelata alla Ducati World Première 2017 è la nuova Multistrada 950, la più piccola delle “multibike” di Borgo Panigale, progettata per regalare tutte le emozioni proprie della Multistrada ma in un modo più accessibile e versatile. La Multistrada 950 è stata pensata per offrire prestazioni alla portata di tutti, sia a chi vuole affrontare lunghi viaggi, magari in coppia, sia a chi vuole una moto agile e divertente da usare tutti i giorni.

Scrambler® si presenta a EICMA con due novità che ampliano la gamma del nuovo Brand Ducati. La prima è lo Scrambler® Cafè Racer, che interpreta l’essenza delle leggendarie moto che negli anni ’60 hanno dato vita una vera e propria rivoluzione nel mondo delle due ruote. Spirito libero e stile: lo Scrambler® Cafè Racer, nella sua colorazione “Black Coffee”, porta gli anni ’60 nella Land of Joy di oggi. Caratterizzato da ruote da 17’’e dai semimanubri in stile “racer”, vede la parte posteriore completamente ridisegnata, in puro stile Cafè Racer.
Lo Scrambler® Desert Sled è la seconda, interessante, novità 2017. Una moto che riprende lo spirito off-road delle moto americane da fuoristrada degli anni ’70 e ’80, allargando ulteriormente l’attuale gamma di proposte Scrambler®. Grazie al telaio e alle sospensioni modificate, alle ruote a raggi con anteriore da 19’’ e alle sue linee accattivanti e inedite, è la moto ideale per quanti desiderano poter uscire dalle strade asfaltate e affrontare percorsi meno battuti, ma sempre e comunque in chiave “Land of Joy”. L’attitudine al fuoristrada dello Scrambler® Desert Sled è sottolineata anche dalla presenza della griglia omologata per il proiettore anteriore, pedane ispirate al mondo dell’off-road con gommini amovibili, parafanghi alti appositamente disegnati per questa versione e ovviamente il paramotore.

Il “gran finale” della Ducati World Première 2017 è stato l’arrivo sul palco della 1299 Superleggera, guidata da Casey Stoner, testimonial e ambasciatore prestigioso per questo gioiello di stile e tecnologia. Con la 1299 Superleggera, Ducati porta il mondo delle Supersportive stradali a un livello mai raggiunto prima presentando la prima moto stradale di serie con telaio, forcellone, telaietto e ruote realizzati in fibra di carbonio, la massima espressione ingegneristica, tecnologica e prestazionale mai prodotta in serie da una casa motociclistica, realizzata in serie limitata di soli 500 esemplari.
Sotto il vestito in fibra di carbonio si nasconde la versione più performante del Superquadro. Grazie ai suoi 215 cavalli (omologati EURO 4), il motore desmodromico che equipaggia la 1299 Superleggera è il bicilindrico di serie più potente mai prodotto e rappresenta la massima espressione tecnologica della Casa di Borgo Panigale e destinata a giocare un ruolo da indiscussa “regina” di EICMA 2016.

Oltre a Casey Stoner, alla Ducati World Première 2017 hanno partecipato anche due dei piloti ufficiali Ducati, Andrea Dovizioso (Ducati Team) e Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati), vincitori rispettivamente dell’ultima gara MotoGP a Sepang e delle ultime sei gare Superbike.

Ducati e Scrambler® sono presenti a EICMA 2016 al Padiglione 18, Stand G76 e G68.

@ Ducati Media